Ringraziamenti a Duccio ed al Bar lo Chalet dell’Abetone

Vogliamo continuare con i ringraziamenti dedicati a chi si è occupato dei ristori lungo il tracciato della Tuscany Extreme e questa volta arriviamo in cima all’ascesa dell’Abetone, dove gli atleti hanno potuto rifocillarsi nell’ottimo ristoro organizzato da Duccio Ugolini storico ristoratore dell’Abetone.

Duccio gestisce infatti il bar lo Chalet proprio sul passo dell’Abetone in via del Brennero 504 Si tratta appunto di uno storico locale, molto apprezzato dagli abitanti e dai turisti per l’ampia scelta di dolce e salato offerta e che i nostri atleti hanno ritrovato nel ristoro con crostate, pizze, focacce etc…

I partecipanti al Tuscany Extreme che hanno potuto usufruire del ristoro dell’Abetone hanno sicuramente avuto un assaggio della bontà della cucina e della straordinaria disponibilità di Duccio che salutiamo e ringraziamo come un grande amico del Tuscany Extreme.

Ringraziamenti alla Sorgente di San Pellegrino in Alpe

Tra gli amici che ci hanno aiutato con i ristori a rendere ancora più unica e spettacolare questa edizione della Tuscany Extreme non possiamo non citare la Sorgente di San Pellegrino in Alpe, la storica bottega di prodotti alimentari che si affaccia sulla piazzetta principale e che da oltre 30 anni accoglie gli intrepidi che si cimentano in questa temibile ascesa, rifocillandoli con i suoi prodotti tipici di grande qualità e bontà.

I partecipanti dal Tuscany Extreme hanno avuto modo di provare la bontà dei loro prodotti da forno e ne sono rimasti entusiasti. La Sorgente di San Pellegrino in Alpe è però anche una fornitissima bottega di prodotti del territorio dell’Appennino Tosco Emiliano con influenze che derivano da entrambe le tradizioni ed una meta obbligata per i turisti che salgono questo passo appenninico.

Ringraziamo quindi a Mattia che la gestisce e che è a tutti gli effetti un amico del Tuscany Extreme

Ringraziamenti all’Associazione sportiva culturale Chiozza

Tornando a parlare degli amici che hanno aiutato l’organizzatore Paolo Pagni nell’impresa di realizzare l’edizione 2022 del Tuscany Extreme, non possiamo che citare Fabio Lunardi presidente dell’Associazione sportiva culturale Chiozza ed i suoi collaboratori che si sono occupati dei ristori relativi alle cronoscalate del Cipollaio e del terribile San Pellegrino in Alpe. La gentilezza e la simpatia di tutti sono rimasti nel cuore dei partecipanti all’evento che hanno avuto modo di fermarsi ai ristori e rifocillarsi per alcuni minuti con gli ottimi prodotti presenti (ricordiamo che tutti i nostri ristori hanno offerto una grande varietà, dai prodotti tecnici come barrette o Sali, alla frutta, dolci, caffè, bevande zuccherate, salato etc..)

Tra l’altro sia Fabio e la sua Associazione ci avevano aiutato anche lo scorso anno (per l’edizione 2021) quindi non possiamo fare altro che ringraziare nuovamente questi super amici del Tuscany Extreme